vai al contenuto principale
PROGETTI
PROGETTI
PROGETTI
“Rifugio Diffuso”. Pratiche e reti di accoglienza
29 Gennaio 2024

Il progetto di ricerca, finanziato da Fondazione Migrantes e in collaborazione con Ufficio Pastorale Migranti di Torino, si propone di esaminare, a 15 anni dal suo lancio, il progetto Rifugio Diffuso – Accogliere un rifugiato in famiglia, un progetto di accoglienza per titolari di protezione internazionale e permessi di soggiorno inseriti all’interno di nuclei familiari (persone singole, coppie, famiglie) dell’area della Città Metropolitana di Torino, che si candidano in modo volontario all’esperienza di ospitalità.
Ad oggi il progetto è promosso dall’Ufficio Stranieri della Città di Torino in collaborazione con l’Ufficio Pastorale Migranti di Torino e CISV Torino e fa parte del SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione.
La ricerca si propone di esaminare il progetto da punti di vista differenti e tra loro integrati, portando l’attenzione non solo ai beneficiari e al loro percorso, ma anche alla creazione di “reti solidali” e dunque concentrando lo sguardo anche sulle famiglie coinvolte, le comunità, i servizi e i territori di riferimento. Inoltre, si intende proporre l’adozione di un approccio non strettamente valutativo, ma piuttosto analitico d’insieme, che consenta l’emergere di riflessioni di più ampio respiro sugli elementi distintivi del progetto, anche per metterne in luce aspetti di replicabilità ed eventuali margini di perfezionamento.

Con il contributo di:
AREE TEMATICHE
STATO PROGETTO
In corso
DATA INIZIO PROGETTO
01/01/2024
DATA FINE PROGETTO
30/09/2024
TAG
FIERI SEGNALA
“Rifugio Diffuso”. Pratiche e reti di accoglienza
29 Gennaio 2024

Il progetto di ricerca, finanziato da Fondazione Migrantes e in collaborazione con Ufficio Pastorale Migranti di Torino, si propone di esaminare, a 15 anni dal suo lancio, il progetto Rifugio Diffuso – Accogliere un rifugiato in famiglia, un progetto di accoglienza per titolari di protezione internazionale e permessi di soggiorno inseriti all’interno di nuclei familiari (persone singole, coppie, famiglie) dell’area della Città Metropolitana di Torino, che si candidano in modo volontario all’esperienza di ospitalità.
Ad oggi il progetto è promosso dall’Ufficio Stranieri della Città di Torino in collaborazione con l’Ufficio Pastorale Migranti di Torino e CISV Torino e fa parte del SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione.
La ricerca si propone di esaminare il progetto da punti di vista differenti e tra loro integrati, portando l’attenzione non solo ai beneficiari e al loro percorso, ma anche alla creazione di “reti solidali” e dunque concentrando lo sguardo anche sulle famiglie coinvolte, le comunità, i servizi e i territori di riferimento. Inoltre, si intende proporre l’adozione di un approccio non strettamente valutativo, ma piuttosto analitico d’insieme, che consenta l’emergere di riflessioni di più ampio respiro sugli elementi distintivi del progetto, anche per metterne in luce aspetti di replicabilità ed eventuali margini di perfezionamento.

Con il contributo di:
AREE TEMATICHE
STATO PROGETTO
In corso
DATA INIZIO PROGETTO
01/01/2024
DATA FINE PROGETTO
30/09/2024
TAG
FIERI SEGNALA
“Rifugio Diffuso”. Pratiche e reti di accoglienza
29 Gennaio 2024

Il progetto di ricerca, finanziato da Fondazione Migrantes e in collaborazione con Ufficio Pastorale Migranti di Torino, si propone di esaminare, a 15 anni dal suo lancio, il progetto Rifugio Diffuso – Accogliere un rifugiato in famiglia, un progetto di accoglienza per titolari di protezione internazionale e permessi di soggiorno inseriti all’interno di nuclei familiari (persone singole, coppie, famiglie) dell’area della Città Metropolitana di Torino, che si candidano in modo volontario all’esperienza di ospitalità.
Ad oggi il progetto è promosso dall’Ufficio Stranieri della Città di Torino in collaborazione con l’Ufficio Pastorale Migranti di Torino e CISV Torino e fa parte del SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione.
La ricerca si propone di esaminare il progetto da punti di vista differenti e tra loro integrati, portando l’attenzione non solo ai beneficiari e al loro percorso, ma anche alla creazione di “reti solidali” e dunque concentrando lo sguardo anche sulle famiglie coinvolte, le comunità, i servizi e i territori di riferimento. Inoltre, si intende proporre l’adozione di un approccio non strettamente valutativo, ma piuttosto analitico d’insieme, che consenta l’emergere di riflessioni di più ampio respiro sugli elementi distintivi del progetto, anche per metterne in luce aspetti di replicabilità ed eventuali margini di perfezionamento.

Con il contributo di:
AREE TEMATICHE
STATO PROGETTO
In corso
DATA INIZIO PROGETTO
01/01/2024
DATA FINE PROGETTO
30/09/2024
TAG
FIERI SEGNALA
Torna su