vai al contenuto principale
PROGETTI
PROGETTI
PROGETTI
Le case dei rom. Percorsi di inserimento socio-abitativo delle popolazioni rom a Torino e in Europa
19 Marzo 2014

La ricerca, finanziata dalla Compagnia di San Paolo, ha analizzato i processi di integrazione abitativa della popolazione rom facendo riferimento a quattro principali dimensioni: la qualità fisica; la qualità economica; la qualità territoriale o ambientale; la qualità sociale. Per comprendere quali siano le logiche che guidano gli interventi a favore delle popolazioni rom sono state seguite quattro linee di ricerca: a) Comparazione internazionale. Analisi di due buone pratiche di inclusione socio-abitativa e di risoluzione del conflitto, sviluppate a livello locale in altrettanti Paesi europei ; b) Comparazione nazionale. Analisi di due buone pratiche di inclusione socio-abitativa implementate in Italia a livello locale; c) Ricostruzione della biografia abitativa e delle attese famigliari; d) Analisi delle differenze intergenerazionali. Tutta la ricerca è stata accompagnata dalla produzione di fotografie che hanno documentato le relazioni con lo spazio domestico, con i vicini e con il territorio da parte di soggetti rom e non-rom.

Con il contributo di:
AREE TEMATICHE
STATO PROGETTO
Concluso
DATA INIZIO PROGETTO
01/11/2013
DATA FINE PROGETTO
31/12/2014
TAG
FIERI SEGNALA
Le case dei rom. Percorsi di inserimento socio-abitativo delle popolazioni rom a Torino e in Europa
19 Marzo 2014

La ricerca, finanziata dalla Compagnia di San Paolo, ha analizzato i processi di integrazione abitativa della popolazione rom facendo riferimento a quattro principali dimensioni: la qualità fisica; la qualità economica; la qualità territoriale o ambientale; la qualità sociale. Per comprendere quali siano le logiche che guidano gli interventi a favore delle popolazioni rom sono state seguite quattro linee di ricerca: a) Comparazione internazionale. Analisi di due buone pratiche di inclusione socio-abitativa e di risoluzione del conflitto, sviluppate a livello locale in altrettanti Paesi europei ; b) Comparazione nazionale. Analisi di due buone pratiche di inclusione socio-abitativa implementate in Italia a livello locale; c) Ricostruzione della biografia abitativa e delle attese famigliari; d) Analisi delle differenze intergenerazionali. Tutta la ricerca è stata accompagnata dalla produzione di fotografie che hanno documentato le relazioni con lo spazio domestico, con i vicini e con il territorio da parte di soggetti rom e non-rom.

Con il contributo di:
AREE TEMATICHE
STATO PROGETTO
Concluso
DATA INIZIO PROGETTO
01/11/2013
DATA FINE PROGETTO
31/12/2014
TAG
FIERI SEGNALA
Le case dei rom. Percorsi di inserimento socio-abitativo delle popolazioni rom a Torino e in Europa
19 Marzo 2014

La ricerca, finanziata dalla Compagnia di San Paolo, ha analizzato i processi di integrazione abitativa della popolazione rom facendo riferimento a quattro principali dimensioni: la qualità fisica; la qualità economica; la qualità territoriale o ambientale; la qualità sociale. Per comprendere quali siano le logiche che guidano gli interventi a favore delle popolazioni rom sono state seguite quattro linee di ricerca: a) Comparazione internazionale. Analisi di due buone pratiche di inclusione socio-abitativa e di risoluzione del conflitto, sviluppate a livello locale in altrettanti Paesi europei ; b) Comparazione nazionale. Analisi di due buone pratiche di inclusione socio-abitativa implementate in Italia a livello locale; c) Ricostruzione della biografia abitativa e delle attese famigliari; d) Analisi delle differenze intergenerazionali. Tutta la ricerca è stata accompagnata dalla produzione di fotografie che hanno documentato le relazioni con lo spazio domestico, con i vicini e con il territorio da parte di soggetti rom e non-rom.

Con il contributo di:
AREE TEMATICHE
STATO PROGETTO
Concluso
DATA INIZIO PROGETTO
01/11/2013
DATA FINE PROGETTO
31/12/2014
TAG
FIERI SEGNALA
Torna su