vai al contenuto principale
EVENTI
EVENTI
EVENTI
6° tappa della Mostra fotografica | Sguardi Plurali sull’Italia Plurale. Bologna, dal 3 al 27 aprile 2023

La mostra fotografica “SGUARDI PLURALI – Sull’Italia Plurale” inaugura a Bologna, in Piazza San Giovanni in Monte 2 – nel suggestivo chiostro del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna – il giorno Lunedì 3 Aprile alle ore 17:00 e resterà aperta fino al 27 Aprile, dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il Sabato dalle 9:00 alle 13:00, a ingresso gratuito.

Curata dall’antropologo Pietro Cingolani dell’Università di Bologna e di FIERI e – per la tappa di Bologna – da Attitudes_spazio alle arti, la mostra prende il nome dall’omonimo concorso promosso da FIERI e Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria, in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia.

Vincitori del concorso sono i progetti di Oleksandra Horobets, Karim El Maktafi e Danielle Souza Da Silva.

Da sottolineare inoltre gli altri progetti dei e delle partecipanti: Thatcher, Rawsht Twana, Samar Zaoui, Zoya Shokoohi, Lassana Djallo, Nafé Fadel Mohamed, Pengpeng Wang, Elisa Gonzales Camedda, Dan Michael Mbadinga Mbadinga, Aquile Jose Maiolino Cadenas, Karima Marfoq, Omaima Marfog, Mohammadreza Ostadian e Khawar Mehmodd .

L’obiettivo di SGUARDI PLURALI è creare una raccolta di testimonianze e racconti del quotidiano che sappiano fare emergere la pluralità culturale e sociale contemporanea italiana, attraverso l’uso del linguaggio fotografico. In un presente in cui immagini fotografiche e video plasmano come mai prima gli immaginari collettivi e la pubblica opinione, temi come la migrazione non sono mai raccontati da chi vive o ha vissuto un’esperienza di migrazione a livello personale o famigliare.

Uno spazio di auto-narrazione in cui gli autori e le autrici si svincolano dal ruolo di “raccontat*” e si riappropriano del raccontare e raccontarsi, attraverso un timbro stilistico estremamente intimo che nasce però da una necessità profondamente collettiva.

La mostra è accompagnata da un catalogo reperibile in loco o scaricabile qui.

Orari d’apertura:
Dal Luneì al Venerdì: 9.00 – 19.00
Il Sabato: 9.00 – 13.00

 

AREE TEMATICHE
PROGETTO
INFORMAZIONI
Data: -
Luogo: -
TAG
Nessun tag disponibile
FIERI SEGNALA
6° tappa della Mostra fotografica | Sguardi Plurali sull’Italia Plurale. Bologna, dal 3 al 27 aprile 2023

La mostra fotografica “SGUARDI PLURALI – Sull’Italia Plurale” inaugura a Bologna, in Piazza San Giovanni in Monte 2 – nel suggestivo chiostro del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna – il giorno Lunedì 3 Aprile alle ore 17:00 e resterà aperta fino al 27 Aprile, dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il Sabato dalle 9:00 alle 13:00, a ingresso gratuito.

Curata dall’antropologo Pietro Cingolani dell’Università di Bologna e di FIERI e – per la tappa di Bologna – da Attitudes_spazio alle arti, la mostra prende il nome dall’omonimo concorso promosso da FIERI e Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria, in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia.

Vincitori del concorso sono i progetti di Oleksandra Horobets, Karim El Maktafi e Danielle Souza Da Silva.

Da sottolineare inoltre gli altri progetti dei e delle partecipanti: Thatcher, Rawsht Twana, Samar Zaoui, Zoya Shokoohi, Lassana Djallo, Nafé Fadel Mohamed, Pengpeng Wang, Elisa Gonzales Camedda, Dan Michael Mbadinga Mbadinga, Aquile Jose Maiolino Cadenas, Karima Marfoq, Omaima Marfog, Mohammadreza Ostadian e Khawar Mehmodd .

L’obiettivo di SGUARDI PLURALI è creare una raccolta di testimonianze e racconti del quotidiano che sappiano fare emergere la pluralità culturale e sociale contemporanea italiana, attraverso l’uso del linguaggio fotografico. In un presente in cui immagini fotografiche e video plasmano come mai prima gli immaginari collettivi e la pubblica opinione, temi come la migrazione non sono mai raccontati da chi vive o ha vissuto un’esperienza di migrazione a livello personale o famigliare.

Uno spazio di auto-narrazione in cui gli autori e le autrici si svincolano dal ruolo di “raccontat*” e si riappropriano del raccontare e raccontarsi, attraverso un timbro stilistico estremamente intimo che nasce però da una necessità profondamente collettiva.

La mostra è accompagnata da un catalogo reperibile in loco o scaricabile qui.

Orari d’apertura:
Dal Luneì al Venerdì: 9.00 – 19.00
Il Sabato: 9.00 – 13.00

 

AREE TEMATICHE
PROGETTO
INFORMAZIONI
Data: -
Luogo: -
TAG
Nessun tag disponibile
FIERI SEGNALA
6° tappa della Mostra fotografica | Sguardi Plurali sull’Italia Plurale. Bologna, dal 3 al 27 aprile 2023

La mostra fotografica “SGUARDI PLURALI – Sull’Italia Plurale” inaugura a Bologna, in Piazza San Giovanni in Monte 2 – nel suggestivo chiostro del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna – il giorno Lunedì 3 Aprile alle ore 17:00 e resterà aperta fino al 27 Aprile, dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il Sabato dalle 9:00 alle 13:00, a ingresso gratuito.

Curata dall’antropologo Pietro Cingolani dell’Università di Bologna e di FIERI e – per la tappa di Bologna – da Attitudes_spazio alle arti, la mostra prende il nome dall’omonimo concorso promosso da FIERI e Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria, in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia.

Vincitori del concorso sono i progetti di Oleksandra Horobets, Karim El Maktafi e Danielle Souza Da Silva.

Da sottolineare inoltre gli altri progetti dei e delle partecipanti: Thatcher, Rawsht Twana, Samar Zaoui, Zoya Shokoohi, Lassana Djallo, Nafé Fadel Mohamed, Pengpeng Wang, Elisa Gonzales Camedda, Dan Michael Mbadinga Mbadinga, Aquile Jose Maiolino Cadenas, Karima Marfoq, Omaima Marfog, Mohammadreza Ostadian e Khawar Mehmodd .

L’obiettivo di SGUARDI PLURALI è creare una raccolta di testimonianze e racconti del quotidiano che sappiano fare emergere la pluralità culturale e sociale contemporanea italiana, attraverso l’uso del linguaggio fotografico. In un presente in cui immagini fotografiche e video plasmano come mai prima gli immaginari collettivi e la pubblica opinione, temi come la migrazione non sono mai raccontati da chi vive o ha vissuto un’esperienza di migrazione a livello personale o famigliare.

Uno spazio di auto-narrazione in cui gli autori e le autrici si svincolano dal ruolo di “raccontat*” e si riappropriano del raccontare e raccontarsi, attraverso un timbro stilistico estremamente intimo che nasce però da una necessità profondamente collettiva.

La mostra è accompagnata da un catalogo reperibile in loco o scaricabile qui.

Orari d’apertura:
Dal Luneì al Venerdì: 9.00 – 19.00
Il Sabato: 9.00 – 13.00

 

AREE TEMATICHE
PROGETTO
INFORMAZIONI
Data: -
Luogo: -
TAG
Nessun tag disponibile
FIERI SEGNALA
Torna su